domenica 28 maggio 2023

Bambina di 3 anni azzannata dal cane di famiglia: giocavano soli in balcone. La bisnonna lo uccide a coltellate


 


Una bambina di tre anni è stata azzannata al volto dal cane di famiglia mentre giocava con lui in balcone, e la bisnonna, dopo l'incidente, ha ucciso l'animale a coltellate. L'incidente è avvenuto giovedì mattina a Lipomo, in provincia di Como



Il cane, un meticcio che viveva da tempo con la famiglia, era abituato a giocare con la bambina e non si sa cosa abbia scatenato la sua aggressione. Una reazione inaspettata e mai accaduta prima, che ha provocato diverse ferite alla piccola. Al momento dell'incidente, il cane e la bambina stavano giocando in balcone: sono state le grida della bimba a richiamare l'attenzione della bisnonna, che ha immediatamente chiamato il 118 e i carabinieri, accorsi sul posto in pochi minuti. La bimba è stata medicata sul posto e poi portata in ospedale insieme alla mamma. 



Quando la bisnonna e il cane sono rimasti soli in casa, secondo il racconto della donna, l'animale avrebbe provato ad aggredire anche lei mentre stava provando a ripulire alcune macchie di sangue. È stato allora che ha afferrato un coltello da cucina e ha ucciso il cane colpendolo tre volte, prima di chiedere a sua volta aiuto. 

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...