mercoledì 24 maggio 2023

Mamma uccide il figlio di 38 giorni con un'overdose di paracetamolo nel latte


 


Ha ucciso suo figlio con un'overdose di paracetamolo


Ellie Jacobs aveva 16 anni quando è nato suo figlio, Archie, a cui ha aggiunto dosi massicci di medicina nel latte. Il neonato di appena 38 giorni, poco dopo è morto avvelenato. Il piccolo, poco prima di morire, aveva riportato anche diverse fratture, una alla tibia destra e quattro all'alluce del piede. Sua mamma, oggi 19enne, si è dichiarata colpevole di omicidio colposo ed è stata condannata a cinque anni di carcere.



Alcuni parenti della ragazza si offrirono di aiutarla con il bambino, ma la ragazza madre ha sempre rifiutato, così come ha rifiutato l'aiuto dei servizi sociali che volevano inserire Archie in un piano di protezione dell'infanzia. Quando il bimbo venne trovato morto in casa, gli investigatori trovarono un diario con note agghiaccianti scritte solo due settimane prima che lei uccidesse suo figlio.



«Mi odio così tanto perché ogni volta che guardo Archie non sento assolutamente niente, quando piange non mi interessa, e quando il mio vicino me lo toglie dalle mani per un paio d'ore per darmi una pausa, nel profondo spero che quella pausa non finisca mai».



L'autopsia ha rivelato che il piccolo Archie è morto per tossicità acuta da paracetamolo, inoltre Ellie ha ammesso di aver causato la frattura della gamba e del piede di Archie nei giorni precedenti la sua morte, oltre ad aver ammesso di aver somministrato la grande overdose di paracetamolo che ha causato la sua morte.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...