giovedì 25 maggio 2023

Sposata e con due bambini, Linda si innamora di Maddy e ha il terzo figlio con lei grazie al seme dell'ex marito


 


Linda, una donna di 33 anni e già mamma di due figli, ha avuto un figlio con la sua compagna, Maddy, usando lo sperma del suo ex marito, che ha fatto da donatore, e ora la famiglia allargata vive tutta sotto lo stesso tetto giurando di essere felice della scelta.



Linda Fruits, 33 anni, e la compagna Maddy Gross, 36 anni, di Sunrise, in Florida, hanno accolto a metà maggio la nascita del loro bambino nato grazie alla donazione di sperma da parte di Christopher Haerting, 36 anni ed ex marito di Linda. Il loro matrimonio, durato otto anni, è finito nel 2021 a causa di una mancanza di attrazione sessuale in seguito alla nascita del loro secondo figlio, nel 2020. Navigando su TikTok, Linda ha scoperto il suo interesse per le donne e ha sperimentato un "risveglio sessuale", arrivando alla consapevolezza di essere lesbica. 



Dopo aver incontrato la sua attuale fidanzata, nel novembre 2021, le due sono diventate inseparabili e la loro relazione è progredita rapidamente, tanto che Maddy ha espresso apertamente il suo desiderio di avere figli. Appena sei mesi dopo il loro incontro, la nuova compagna si è trasferita nella casa di famiglia, unendosi a Linda, Christopher e ai loro due figli, Elliot, quattro anni, e Owen, due. La nuova coppia ha chiesto a Christopher se avrebbe preso in considerazione l'idea di essere il loro donatore di sperma per espandere la loro famiglia. E così l'uomo ha assunto il ruolo sia di padre che di donatore di sperma del bambino. Il piccolo Arlo è nato il 18 maggio, e la famiglia non potrebbe essere più felice: «I ragazzi sono così entusiasti. - ha detto Linda in un'intervista - Chiedono dov'è il bambino non appena entrano dalla porta. Sono così innamorati di lui, lo dicono più volte al giorno». 



In seguito alla rivelazione di Linda sul suo orientamento sessuale e alla loro successiva separazione nell'agosto 2021, lei e Christopher hanno deciso di mantenere il loro nucleo familiare. «Sapevamo entrambi che i nostri figli sono la cosa più importante e poterli vedere ogni giorno era prioritario rispetto a dividere la nostra famiglia e, onestamente, rendere le cose più complicate per noi stessi», ha spiegato l'ex marito di Linda. Riguardo la decisione di donare lo sperma, ha spiegato che la scelta non è stata istantanea: «Non mi sarei sentito a mio agio a essere solo un donatore. Volevo essere il padre/co-genitore e legalmente, sul certificato di nascita». «A parte questo, non ero e non sono preoccupato per tutto il resto. Lo scopriremo. So che faremo tutti ciò che è meglio per i nostri figli».

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...