mercoledì 7 luglio 2021

Bimba morta di otite a Brescia, pediatra condannata a due anni


 


Il gip del tribunale di Brescia ha condannato a due anni per omicidio colposo la pediatra di Nicole Zaccola bambina di quattro anni morta nel 2018 a causa di un'infezione derivata da un'otite non curata. 



"Superficiale e poco accorta. Ha abbattuto pesantemente le probabilità di sopravvivenza della bambina", avevano scritto i consulenti medici della Procura di Brescia. L'avvocato della dottoressa bresciana aveva chiesto l'assoluzione.



Il padre: "Non riavrò mia figlia, ma almeno un po' di giustizia". "Nessuno mi ridarà indietro mia figlia, ma con questa sentenza otteniamo almeno un po' di giustizia per quanto è accaduto". E' il commento del padre di Nicole che era presente in aula al momento della sentenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Far addormentare il bebè in un minuto con la tecnica del 4-7-8

Se avete delle difficoltà a far addormentare vostro figlio, la tecnica del 4-7-8 lo aiuterà a rilassarsi e conciliare il sonno.