martedì 12 luglio 2022

Mamma uccide i suoi tre figli piccoli nel lago e poi si toglie la vita, anche suo marito si era suicidato


 


Una tragedia di proporzioni enormi è avvenuta negli Stati Uniti e precisamente nel Minnesota. 


Una donna ha affogato i suoi tre figli di 3, 4 e 5 anni in un lago e poi si è suicidata. La 23enne mamma non ha retto al dolore della perdita di suo marito, anch’esso morto suicida. Un dramma che ha scosso l’opinione pubblica di tutto il mondo.


Ogni giorno nel mondo accadono terribili tragedie, ma quella di oggi è davvero assurda. Nel Minnesota si è registrata una vera e propria strage familiare con protagonisti un uomo, una donna e i loro tre figli piccoli. Gli eventi hanno scosso gli Stati Uniti d’America e tutto il mondo è sconvolto per quanto accaduto.



Il primo drammatico avvenimento si è registrato nel pomeriggio dello scorso primo luglio. Un uomo di 27 anni – Yee Lee – si è suicidato, infatti, nella propria casa situata a Maplewood in Minnesota. L’uomo viveva nell’abitazione insieme a sua moglie Molly Cheng e ai loro tre figli Quadrillon, Phoenix ed Estella Zoo Siab. Il 27enne si è tolto la vita – apparentemente senza alcun motivo – sparandosi in testa con un colpo d’arma da fuoco regolarmente in suo possesso. La polizia del posto non è ancora venuta a capo di cosa abbia spinto l’uomo a compiere un simile e terribile gesto.



La donna ha scoperto il cadavere del pomeriggio dopo qualche ora, una volta rientrata nell’abitazione in compagnia dei suoi tre figli di 5, 4 e 3 anni. Molly Cheng ha chiamato immediatamente i soccorsi e la polizia. Una volta giunti sul luogo della tragedia, nessuno ha potuto fare altro che constatare il gesto compiuto dall’uomo e il suo decesso.



La polizia e i soccorritori, oltre a compiere i naturali rilievi del caso, si sono accorti dello stato di agitazione della donna, totalmente nel panico per quanto accaduto. Le autorità, quindi, hanno optato per una decisione abbastanza logica in quel momento. Hanno deciso che un parente stretto della donna si prendesse cura di lei nei giorni a seguire, a causa del grave choc emotivo in cui riversava.


Ma ciò non è bastato. Poche ore dopo, infatti, la donna è scomparsa insieme ai suoi tre figli. I parenti hanno, a loro volta, avvertito la polizia e sono immediatamente scattate le ricerche.



Qualche ora dopo – nella serata del primo luglio – la polizia locale ha trovato lo smartphone della giovane mamma. La donna di 23 anni si era recata nella zona del Vdnais-Sucker Lake Park, a Vadnais Heights. Non ha retto alla tragedia e allo choc subito poche ore prima. Qui ha deciso di togliere la vita ai suoi tre figli e poco dopo ha fatto altrettanto con sé stessa. La donna ha affogato i bimbi indifesi nel lago e subito dopo ha compiuto lo stesso gesto togliendosi la vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Roma, bambino di 11 anni investito da suv : è in gravi condizioni

  Un bambino di 11 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere stato investito da un suv in via del Torraccio di Torrenova, alla periferia ...