giovedì 24 novembre 2022

Bambina di 10 anni imbavagliata con lo scotch e violentata da un istruttore di fitness: «Mi ha seguito in bagno» Il racconto choc


Una bambina di 10 anni vittima di violenza sessuale a Milano. 



La denuncia choc della ragazzina e raccolta dagli investigatori ha portato all'arresto di un uomo di 63 anni. D.O.F., istruttore di fitness in palestra, è stato già identificato ed è finito in carcere. Verrà sentenziato con rito abbreviato.



«Era quasi pomeriggio... non me lo ricordo molto bene... sì era pomeriggio io ero in casa e stavo giocando, mia mamma non c’era perché mi aveva detto che doveva andare a un colloquio di lavoro, quindi sono rimasta in casa - le parole della bambina riportate da Il Giorno - C’era anche un uomo che è più vecchio di mio papà, che mia mamma ospita in casa perché cercava un affitto».



L'uomo l'avrebbe seguita in bagno e si sarebbe chiuso insieme a lei: «Quando siamo entrati in bagno mi ha messo dello scotch sulla bocca... e poi... poi mi ha portato in camera mia e dopo mi ha portato in camera da letto, di là. Ho capito che mi aveva messo lo scotch per non dire “aiuto“ e dopo ha iniziato a fare cose vergognose», ha detto la piccola.



L'uomo è stato arrestato perché si ritiene sussista il pericolo di fuga. Adesso gli investigatori indagano su altre presunte vittime. «L’uomo infatti - si legge nell’ordinanza di arresto - ha mostrato incapacità di gestire i propri impulsi sessuali e risulta privo di freni inibitori».

 

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di un anno ingerisce cannabis, portato in ospedale in overdose. «Aveva una frattura al cranio»

  Un bambino di 13 mesi è stato soccorso sabato all'ospedale dei Bambini a Palermo dopo che aveva ingerito della cannabis.