giovedì 30 marzo 2023

Spara ai figli nel sonno per vendicarsi dell'ex marito, poi lo avvisa: «Ho ucciso Sharon e Brooklynn»





Ha ucciso le sue due figlie Sharon di 15 anni, e la piccola Brooklynn di appena 5 anni, sparando loro sul letto, mentre stavano dormendo. Veronica Youngblood, 37 anni, per il duplice omicidio è stata condannata a 78 anni di carcere, dopo aver ammesso di averle uccise con la pistola, ma dichiarandosi non colpevole per pazzia, scrive il Washington Post.


«Sharon e Brooklynn sono due bambini che dovrebbero essere vivi oggi», ha detto il procuratore Steve Descano, ma secondo il pm, l'assassina aveva pianificato di uccidere prima entrambi i bambini, e poi se stessa. La ragione folle, dietro al duplice delitto, era la volontà di vendicarsi del suo ex marito, che avrebbe portato in un altro stato il figlio, nel Missouri dove si sarebbe trasferito. 


Gli investigatori che hanno analizzato la macabra scena del delitto hanno appurato che Brooklynn è stato colpito una volta alla testa e Sharon due volte, ma prima che morisse, ha chiamato i servizi di emergenza sanitaria, dicendo che sua madre era entrata nella stanza dicendole: 'Ti porterò a vedere Dio', e poi le ha sparato". Prima di ucciderle avrebbe dato loro dei sonniferi, poi ha chiamato l'ex marito dicendogli cosa aveva appena fatto.



Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...