sabato 31 dicembre 2022

La casa è infestata dalla muffa, ma il Comune non la cambia: bimba rischia la vita per un'insufficienza respiratoria


 


La casa è infestata dalla muffa e una bambina di pochi mesi ha rischiato la vita. 



La bimba, costretta a vivere in una casa umida e piena di muffa ha sviluppato una grave insufficienza respiratoria a causa delle spore presenti nel suo appartamento. La famiglia ha provato a cercare una sistemazione migliore, ma non è mai riuscita a trovare di meglio.



La storia arriva da Lewisham, nel sud-est di Londra. La famiglia ha voluto lanciare un appello dopo la vicenda del piccolo Awaab Ishak, morto a due anni causa di una grave condizione respiratoria dovuta proprio alla muffa presente in casa. Loro, come il bimbo di 2 anni, vivono in appartamenti popolari e da tempo stanno chiedendo a chi di dovere di poter essere riassegnati.



La bambina, che oggi ha 8 mesi, ha iniziato ad avere i primi problemi respiratori poche settimane dopo la nascita, nonostante le cure continua però a stare male e secondo i medici la causa sarebbe proprio dovuta all'esposizione alla muffa presente in casa. Anche il figlio maggiore, di 2 anni, è stato ricoverato a causa di problemi respiratori dovuti alla muffa, ma nonostante sia stata riconosciuta la criticità del locale nessuno si occupa di dare loro una nuova sistemazione.



«Continuano a cercare di dire che sono io quella da incolpare per non aver sufficientemente ventilato la casa», ha raccontato la madre dei due bambini alla stampa locale, ammettendo di aver fatto il possibile per arginare la muffa, ma ora inizia a temere per la vita dei suoi bambini.

Nessun commento:

Posta un commento

Violentata a 9 anni dall'amico di famiglia, genitori condannati: «Non vedranno più la figlia»

  Sapevano che la loro figlia veniva violentata sessualmente da un amico di famiglia, ma per lunghissimo tempo avrebbero fatto finta di nulla.